5 Posti da Visitare Fuori Roma

  1. Gite fuori porta vicino Roma
  2. Escursione a Monte Catillo
  3. Escursione a Monte Autore
  4. Escursione a Monte Calvo
  5. Escursione alle Gole dell’Obito
  6. Escursione al tramonto a Morra Ferogna


Gite fuori Roma

La capitale è senza dubbio la Città Eterna, ma è anche circondata da posti bellissimi dove passare insieme a famiglia e amici delle giornate memorabili. 

Se sei alla ricerca di una gita fuori porta vicino Roma e di un’esperienza fuori dagli schemi, avventurosa e nella natura, questo è l’articolo che fa al caso tuo. Ti forniremo 6 posti da visitare nel Lazio, escursioni adatte a tutti, grandi e piccini.

La Città Eterna è eccezionale, ma una piccola pausa nella natura è l’opportunità giusta per immergersi nel verde e conoscere posti magici e affascinanti presenti nel territorio. Potrai vivere dei momenti di relax, tranquillità e divertimento lontano dalla caoticità della città.

Se stai cercando dei posti vicino Roma dove poter fare trekking, sei atterrato nel posto giusto!

Ti elenchiamo una serie di escursioni vicino Roma a cui puoi partecipare, dal Monte Autore al Monte Catillo, e perchè no goderti un meraviglioso tramonto a Morra Ferogna.

Prima di darti una descrizione più dettagliata, ci teniamo a specificare che le escursioni sono state tutte verificate dal team di Vivere L’Aniene e, soprattutto, per ogni percorso sotto elencato avrai tutti i dettagli che ti servono per capire se si tratta dell’escursione adatta a te, dall’orario, all’altitudine, ai chilometri.

Che dire, buona scelta!

Escursione a Monte Catillo

La riserva naturale di Monte Catillo si estende per 1320 ettari sui Monti Tivoli. È un’area naturale protetta dove è possibile trovare delle varietà botaniche molto rare nel Centro Italia. 

Percorrendo i sentieri è possibile ammirare la favolosa valle scavata dal fiume Aniene e dalla vetta del Monte Catillo si può ammirare il fascino del centro storico di Tivoli.

L’escursione di Trekking parte da Subiaco (RM) presso il Centro Vivere l’Aniene. Da qui ci sarà un breve tratto in auto di circa 45 km oppure se si preferisce, si può decidere di partire da Tivoli presso l’Arco di Quintilio Varo.

Si consiglia un abbigliamento sportivo, scarponcini comodi da trekking, un K-way, occhiali da sole, cappello, snack, pranzo al sacco e tanta acqua.

Escursione a Monte Autore

Il Monte Autore è la cima più alta nella provincia di Roma con i suoi 1855 metri. Dalla vetta la vista è pazzesca e i panorami sono gratis. Tra le nuvole è possibile intravedere tutto l’Appennino Centrale che comprende il Terminillo, il Gran Sasso, il Velino e la Pianura di Fucino. Un panorama a 360°. Inoltre, si hanno dei suggestivi punti panoramici sulla valle del Simbrivio e avvistamenti di avifauna. Un’escursione che fa bene sia alla mente che al corpo. 

Consigliamo un abbigliamento sportivo e scarponcini adatti, K-way, occhiali da sole, cappello, snack, pranzo al sacco e almeno 1,5 litri di acqua.

La partenza è prevista alle ore 10.00 da Monte Livata (RM) presso il Centro Visita di Monte Livata con un breve spostamento di circa 3 km con la propria auto.

Escursione a Monte Calvo

Il percorso verso la vetta del Monte Calvo viene considerato un’escursione magica da vivere tra la faggeta e la pineta con un finale emozionante che termina con un magnifico panorama sulla Valle dell’Aniene, il tutto a oltre 1591 metri di altitudine. É un percorso di media difficoltà di circa 8 chilometri con un dislivello di 300 metri e una durata media di 4 ore.

La partenza è prevista intorno alle ore 10.00 dal Centro Visita di Monte Livata. Si consiglia di partire con un equipaggiamento adatto e comodo, abbigliamento sportivo, scarponcini adatti al trekking, k-way in caso di piogge improvvise, occhiali da sole, cappello, snack, pranzo al sacco e tanta acqua (minimo 1,5 litri).

A farvi vivere un’esperienza avventurosa, emozionante e divertente ci pensiamo noi.

Escursione alle Gole dell’Obito

Un percorso a 360° gradi nella Riserva dei Monti di Navegna e Cervia passando tra fiumi, ruscelli, gole, lago, bosco, montagne e il tutto in una sola giornata. 

Questa escursione è anche conosciuta come il percorso tra i due Monti, in quanto durante il percorso si attraverserà un fosso tra due dei ponticelli romani più antichi e caratteristici. Dopo la discesa nelle Gole dell’Obito, attraversando rupi rocciose e boschi pieni di castagni si sale verso la vetta del Monte Cervia. Un’altitudine di 1320 metri. Una volta arrivati in cima, la pausa è d’obbligo per poter godersi uno dei punti più spettacolari della Valle del Turano. 

L’escursione è di media difficoltà. É un percorso di circa 11 chilometri con un dislivello di 650 metri per una durata totale di 7 ore. La partenza è prevista da Subiaco presso il Centro Outdoor Vivere L’Aniene seguirà uno spostamento con la propria auto di circa 40 chilometri o se si preferisce è possibile partire direttamente da Paganico Sabino.

Consigliamo un abbigliamento sportivo e scarponcini adatti, K-way, occhiali da sole, cappello, snack, pranzo al sacco e almeno 1,5 litri di acqua.

Escursione al tramonto a Morra Ferogna

Morra Ferogna, definito uno dei luoghi più affascinanti di tutto il borgo della Valle dell’Aniene. Un percorso pieno di arte, storia, misticismo e tanta natura. Un enorme masso roccioso dalla forma rettangolare interrompe il verde delle montagne, conosciuto come “Mora Ferogna” o “Morra Ferogna”; “Mora” indica appunto il masso roccioso, mentre “Ferogna” la rupe anche se molti affermano che questo secondo termine derivi dalla degenerazione del nome Feronia, la dea della foresta e delle acque venerata dagli Equi che popolavano la Valle dell’Aniene in età preromana. Gli Equi denominavano questo particolare luogo come “ara sacra”.

Il percorso prosegue fino ad arrivare alla meta finale l’Eremo di Santa Chelidonia dove verrà effettuata una breve sosta. Il nome di questo luogo deriva da una ragazza abruzzese che a soli 20 anni decise di ritirarsi in questo luogo dove passò circa 59 anni della sua esistenza. 

Da qui è possibile ammirare un tramonto mozzafiato, che lascia sempre tutti a bocca aperta.

Il percorso ha un livello di difficoltà facile, adatto a tutti. É un escursione di 8 chilometri con un dislivello di 250 metri per una durata di circa 4 ore.

La partenza è prevista alle 14.30 da Subiaco presso il Centro Outdoor Vivere l’Aniene seguito da un breve spostamento con la propria auto di circa 5 chilometri.

É consigliato un equipaggiamento adatto e comodo, abbigliamento sportivo, scarponcini adatti al trekking, k-way in caso di piogge improvvise, occhiali da sole, cappello, snack, pranzo al sacco e tanta acqua (minimo 1,5 litri).

Queste sono solo 5 delle gite fuori porta da fare fuori Roma. Sul nostro calendario potrai trovare delle novità. Sono in arrivo tante escursioni di trekking, nordic walking e ciaspolate adatte a grandi e piccini. 

Dai un’occhiata e vieni a Vivere l’Aniene con noi! 

Prenotazione obbligatoria
viverelaniene@gmail.com
(+39) 320.9681006